24-26 novembre 2017: Il mistero delle donne selvatiche nella foresta

24-26 novembre 2017, presso il Centro médico y psicologico en Paterna, Valencia. Il seminario è incentrato sulla leggenda della Salvaria, legata alle Dolomiti, che può essere riassunta come segue:

Un contadino intento a spaccare legna incontra nel bosco una bella donna, una Salvaria (donna della selva). Se ne innamora e la vuole sposare. Lei acconsente, a patto che il suo nome rimanga segreto, e che lui mai glielo avrebbe chiesto. Va bene per sette anni, poi il contadino furbescamente riesce a sapere il nome segreto. La Salvaria allora lo lascia e ritorna nella sua foresta di montagna. Ogni tanto torna brevemente a vedere i bambini, poi scompare per sempre.

La leggenda getta luce sul nostro atteggiamento verso la natura. Parla dell'Ombra che lo inquina, della difficoltà a riconoscere che nella natura c'è un mistero e della tendenza a intervenire continuamete sulla realtà. Sono temi che toccano direttamente il mondo della ricerca, e, tra l'altro, del modo di fare protezione della natura. Ma questi sono solo aspetti indiretti. La leggenda parla del nostro atteggiamento verso il mondo interiore, da cui tutto deriva (il trattamento che riserviamo alla natura "esteriore" riflette l'atteggiamento verso la psiche). Anche qui sentiamo che c'è qualcosa di fondamentale che non va. Non servono i soliti consigli etici, bisogna occuparsi della psiche (per quanto possibile e anche fino dove sentiamo che sia giusto). La psiche è un mistero; il seminario si sofferma molto sul motivo del nome segreto. Siamo appesi a un filo, al filo della psiche. Nel seminario cerco di essere per tutto ciò possibilmente collegato al presente. 

La leggenda della Salvaria è una di più varianti del motivo delle donne selvagge che appaiono in luoghi isolati. In altri contesti vi sono le Dialas, le Melusine, le Sirene, le Nereidi, ecc. Ne parlo, soffermandomi in particolare su una leggenda calabrese (la leggenda della roccia del Drago, legata all'Aspromonte). Leggo e commento altri racconti in cui appaiono donne del bosco, riferite all'arco alpino e in particolare al Cantone dei Grigioni.

© 2020 Silvaforum

Sito web realizzato da meraviglioso.ch